Medicina rigenerativa

L'uso dei concentrati piastrinici e dei fattori di crescita da questi liberati, ha consentito numerose nuove proposte terapetuiche: pubalgia, epicondilite, tallonite, periartrite scapolo omerale.

Utilizzo di cellule mesechimali perificheriche mononucleate presenti nello stome degli adipociti (innesti di grasso lipofilling) - nella cute (cheratinociti) - nel derma (fibroblasti) - nella cartilagine (condrociti).

Le cellule staminali presenti nel midollo osseo opportunamente concentrate e filtrate trovano impiego in numerosi progetti di riparazione mediante infusione intravascolare.

Colture cellulari ed estrusione delle linee cellulari consentono di avere materiale biologico autologo utile a rendere piĆ¹ veloce la guarigione di lesioni importanti.

  • Stimolazione ricrescita capelli
  • Rigenerazione della pelle del viso - effetto antirughe
  • Accellerazione processo di guarigione
  • Attenuazione dolori cronici